Farro Dicocco

Farro Dicocco biologico semiperlato (Triticum Dicoccum)

1,94 € tasse incl.

Il Farro Dicocco è presente in Toscana fin dai tempi degli Etruschi; a quei tempi il frumento non era neppure conosciuto, in Italia: è stato importato successivamente dall'Egitto ai tempi dell'impero romano. Gli etruschi lo usavano per preparare la famosa polenta etrusca chiamata: "puls". I chicchi vestiti venivano tostati in forno per eliminare il cosiddetto "vestito", poi venivano schiacciati e fatti bollire in acqua fino ad ottenere una polenta.

Successivamente la coltivazione del Farro è andata sempre di più diminuendo data la sua scarsa resa per ettaro rispetto al frumento. Oggi la coltivazione del Farro è stata fortemente rivalutata per le sue proprietà nutritive e dietetiche. Il sapore rustico ma saporito incontra il gusto di molti, e in agricoltura la pianta del Farro è stata rivalutata soprattutto per la sua robustezza: è inattaccabile dai parassiti e quindi non necessita, anche nelle coltivazioni tradizionali, di ripetuti trattamenti chimici.

Questo tipo di Farro è molto adatto per preparare zuppe e minestre o anche farrotti (cioè cotto come si cuoce il risotto). Non necessita di ammollo e cuoce in circa 30 minuti.

Al farro è stato riconosciuto un alto valore nutritivo, 50 volte superiore a quello del frumento comunemente usato, e una composizione particolarmente equilibrata di proteine, carboidrati, grassi, vitamine e minerali, con un notevole apporto di calcio, tanto che viene spesso consigliato nei primissimi anni di vita e nelle età più avanzate come preventivo per l'osteoporosi. Influisce positivamente sulle malattie metaboliche come il diabete e il colesterolo.

Non ci sono commenti dei clienti per il momento.

Scrivi una recensione

Farro Dicocco

Farro Dicocco

Farro Dicocco biologico semiperlato (Triticum Dicoccum)

Scrivi una recensione

Prodotti Correlati

Scroll To Top